Pagine

Egizi : dove hanno appreso la loro cultura?

ciao!!! si parla recentemente dell'ipotesi che gli egizi non fossero così colti,come tanti vorrebbero farci credere, sulla scienza astronomica e matematica. in poche parole si dice che tutto quello che sapevano lo hanno appreso da documentazioni lasciate dentro gli edifici delle sfingi,tipo formule matematiche conoscenze astronomiche e pure cartine plastificate della situazione geografica del tempo di atlantide(la stessa che in teoria dovrebbe possedere il vaticano).I disegni di ipotetici elicotteri e sottomarini sarebbero l'ulteriore riprova che esisteva una civiltà molto avanzata millenni di anni fa,prima dell'ipotetico 'diluvio universale'.Quanto è attendibile questa riflessione e secondo voi puo' avere collegamenti con il 21 12 2012??
Domanda posta da Angelo.

Che gli egizi fossero un popolo straordinario credo che ci trovi tutti concordi, tuttavia ci sono delle incongruenze tra quello che potevano sapere e quello che invece sapevano.
Ti posso garantire che il popolo egizio era abile nell'osservare e mappare le stelle, perchè tramide quelle si regolavano con le piene del nilo.
La conoscenza matematica del P grego è l'unico vero grande mistero, l'unico dettaglio che non si riesce a capire come effettivamente gli egizi siano venuti a conoscenza.
Ci sono anche dei disegni sopra ad un tempio nella valle dei re che raffigurano un aereo, un elicottero ed un sommergibile, o almeno sembrano raffigurare questi nostri veivoli contemporanei.

http://2.bp.blogspot.com/_YegOr2eAWGQ/R41C63IHyTI/AAAAAAAADOM/-buis1RA7VM/s400/aerei_egitto.JPG

Quello più evidente secondo me è l'elicottero, è sconcertante vedere quanto assomiglia ad un apache. Anche qui l'archeologia classica smentisce e parla di coincidenze, ma qui francamente (almeno per quel che riguarda l'elicottero) parlare di una fatalità e una forzatura.
Da dove deriva questo disegno?
Si tratta della prova che esisteva una civiltà superiore?
La mia opinione è che effettivamente 5000 anni fa è successo qualcosa, una straordinaria scoperta, l'incontro con esseri superiori, la semplice evoluzione dell'uomo che ha avuto uno sprint in quel determinato periodo storico, qualunque sia la causa l'effetto è stato quello di uno sviluppo incredibile di abilità e conoscenza.
Per esempio anche solo il processo di mummificazione mi rende perplesso, e mi fa chiedere da dove sia nato questo rituale, così preciso e metodico.

C'è però un gap di tempo che dobbiamo ancora decifrare, che va dall' 11000 a.c. al 3000 a.c., se una civiltà progredita esisteva prima del diluvio universale viene da chiedersi perchè le civiltà successive(egizi, maya, cinesi,sumeri) si siano sviluppate 8000 anni dopo. Cosa è successo in quel tempo? Perchè c'è stato il buio totale per 8 millenni?


Vi invito a leggere il post di domani dove parleremo del mito per eccellenza : "Atlantide"

In risposta alla domanda iniziale dubito che abbiano trovato testi o cartine dentro la sfinge, un pò più probabile dentro le piramidi, ma se così fosse ci sarebbero giunti fino ad oggi.
Se avessero davvero trovato un tesoro del genere lo avrebbero venerato e custodito come un segno divino, e loro come sappiamo sono molto bravi a conservare le cose.
Non credo che gli egizi abbiano sviluppato la loro cultura ritrovando testi dentro le piramidi.
Sia chiaro che questa conclusione non esclude che abbiano appreso tutte quelle cose in altra maniera, forse ancora più incredibile.

Per quel che riguarda il 21/12/2012 credo plausibile ci sia un collegamento, ma lo spiegherò meglio nei prossimi giorni quando entreremo nel vivo dell'argomento, spiegherò tutti i collegamenti con quella data e il perchè secondo me non accadrà nulla la mattina del 21 dicembre.

Per completare questa risposta vi invito a leggere i prossimi post su "Atlantide" e sul
"21/12/2012"





Nessun commento: